• Paula M. Carrano

Dal Brasile al mondo, con amore

Nata in uno dei paesi più colorati e multietnici del mondo, non potrei essere diversa da così. Appassionata sin da piccola dai colori intensi della natura e dal mix culturale del mio paese, il Brasile.



Atleta da quando mi conosco, ho avuto l'opportunità di viaggiare per il mondo, conoscendo nuove culture e imparando ad apprezzare l'arte della vita. Mi sono innamorata dei colori e delle forme del mondo e credo che ciò si sia accumulato nella mia testa per venire fuori al momento giusto, un giorno.

Da allora non sarebbe potuto essere diversamente, tutto ad indicare che ci sarebbe stato un percorso creativo pieno di emozioni buone e cattive, ma che avrebbero sempre aperto porte incredibili nella mia vita.



Ho vissuto 7 anni negli Stati Uniti dove mi sono laureata in design di interni, un'università che mi ha insegnato ad ampliare il mio lato artistico e la mia capacità nel mescolare i colori senza paura. Ho potuto esprimere i miei sentimenti di ogni progetto con la bellezza dei colori vividi che le matite colorate mi hanno dato. Così è iniziata questa grande passione per le matite colorate! E ovviamente non sono tutte matite. Sono speciali, a volte diventano magie trasformando un semplice foglio di carta bianca in qualcosa di così allegro e tridimensionale.



Ma non è stato tutto così facile. Subito dopo la laurea in design di interni ho subìto un terribile incidente in moto con una lunga convalescenza, che mi ha portato lontano dai miei sogni e dalla carriera di designer di interni neolaureata.

Ma come dicono molti qui in Brasile, "Niente come il tempo cura le ferite".

Il tempo è passato, ho ripreso la mia carriera, ho lavorato con diversi progetti di interni, ma ciò che ha continuato a destare la mia attenzione sono stati i colori, le forme, le decorazioni e, cosa più importante per tutti, come le miscele di colori influenzano la nostra vita.

Così ho iniziato a giocare con i mix di colori, sempre vividi e allegri, puntini colorati che potevano risaltare in qualsiasi decorazione.

La mia domanda era "come rendere questa energia di colori un qualcosa di speciale?"

Ricordi la mia passione per i colori e le forme che mi era rimasta in testa? Mi ha chiamato! Durante il periodo della pandemia ho preso le mie matite colorate dai tempi dell'università e ho iniziato a dipingere e insieme a loro sono arrivate le forme che amo facendo le pieghe sulla carta.

Colori, molto movimento, così vedo la mia arte, proprio come il mio paese, proprio come il mix culturale che abbiamo qui.



E la mia testa non si fermerà. Mille e una idea spuntano ogni momento. Voglio fare tanto, e uno dei miei sogni è quello di poter mostrare al mondo la mia arte, la mia passione, la gioia di poter creare opere che un giorno saranno diffuse in luoghi molto speciali.

Semplicemente così, coinvolgendo il mondo con la mia arte contemporanea brasiliana, ammirando e mostrando che possiamo unirci attraverso l'arte e la pace trasmessa su un bel foglio di carta.



Post recenti

Mostra tutti

Unire nell'Arte ha il grande piacere di intervistare la Dott.ssa Marina Battaglioli, neonatologa presso l'Ospedale Macedonio Melloni, per rispondere ad alcune domande che abbiamo ricevuto dai nostri l