Elisabetta Servi

Articolo

La parola "Arte" è per me sinonimo di quotidianità, una compagna di vita rassicurante e sempre presente.
Credo di aver scoperto cosa fosse amare l'arte e la pittura quando in casa sentivo l'odore di colori ad olio misto ad acquaragia e trementina utilizzati da mia mamma Meris, una donna dotata di un grande talento naturale, che dipingeva paesaggi, nudi, nature morte, mentre io bambina pian piano mi appassionavo a quel mondo fatto di colori e pennelli. 
Amo il disegno, il colore e la materia, sperimentare tecniche, stupirmi di ciò che dipingendo appare sotto i miei occhi, emozionarmi.
Sì perché dipingere per me è ed è sempre stato vera emozione e scoperta, sperimentazione.
Amo utilizzare tecniche pittoriche differenti che spaziano dalle tecniche antiche dell'affresco e graffito su intonaco alla pittura materica contemporanea, sperimentare tecniche e reinventare nuovi percorsi. 
È il soggetto a scegliere d'essere dipinto come in una magica intesa, dipingo e poi capisco il perché, quando provo lo stupore che suscita in me una volta terminato. 
Questa è per me l'arte, esprimere un sentimento, confondermi in un mondo di colori e regalare un'emozione a chi si avvicina ad una mia opera.
L'arte è per me istinto e sentimento puro, non esistono limiti, ciò che servono sono semplicemente  occhi e cuore. 

Percorso artistico  professionale

Negli anni ' 90 inizia la mia attività come    progettista e disegnatrice tessile jaquard collaborando con  studi tessili nelle zone della provincia di Varese e Monza Brianza.
L' ambito tessile creativo mi appassiona e mi avvicina molto al mondo della decorazione, nello studio di soggetti per tessuti operati e damascati d'arredo portandomi a fare una ricerca nel disegno dei soggetti classici.
Per  perfezionare le mie conoscenze nell'ambito del disegno frequento i corsi di disegno e pittura degli "Artefici di Brera" presso l'Accademia Belle Arti di Brera.
Negli anni successivi continuo la mia formazione nella decorazione d'interni seguendo corsi di perfezionamento della tecnica trompe l'oeil.
Alcuni anni dopo mi avvicino  all'affascinante mondo dell'affresco e frequento la scuola di tecniche antiche  presso l' Associazione culturale "Antonello da Messina" diretta dal pittore Santo Nania.
Scopro un mondo affascinante che mi porta a sperimentare nuove tecniche pittoriche.
Amo sperimentare e fondere antico e moderno, reinventare e scoprire sempre qualcosa di nuovo. 
Realizzo dipinti su commissione, decorazioni d'interni e murali.

Qui di seguito i contatti social dell'artista:

  • Facebook
  • Instagram